VISITARE LA REGIONE DI CHAMPAGNE

Per coloro che visitano per la prima volta e imparano il "Méthode Champenoise", Reims sarebbe una base ideale. Ci sono alloggi per tutte le tasche, dal grande: Château Les Crayères, al più economico: Hotel Azur, il Best Western de la Paix e Holiday Inn in posizione comoda insieme ad alcuni bed and breakfast boutique "chambres d'hôtes", come Les Telliers. In questi giorni, alcuni super appartamenti possono essere trovati tramite Airbnb. Usando la città come base, puoi raggiungere a piedi molte delle case di Champagne con sede in questa storica città vecchia. La maggior parte delle case qui sono quelle commerciali più grandi, ma offrono buoni tour a pagamento. La visita si concluderà con una degustazione di almeno una cuvée, che generalmente sarà il brut standard non vintage. Qui troverai Veuve Clicquot-Ponsardin, Ruinart, Taittinger, Lanson, Mumm, Pommery, Charles de Cazanove e Chanoine per citarne solo alcuni. Il tour di Ruinart è eccellente, sia per gli champagne di buona qualità che per alcune delle migliori cantine di gesso gallo-romane "crayères" della città. Si consiglia di prenotare in anticipo tramite il sito web della casa per essere sicuri di non perdere l'occasione. Anche a Reims si trova il prestigioso Krug. Se sei abbastanza fortunato da essere accettato per un tour, ne vale la pena e ovviamente gli champagne sono fantastici.

 

Reims è una città facile e piccola da visitare. La maggior parte delle case di champagne sono raggiungibili a piedi e c'è anche un sistema di tram di nuova costruzione nel centro della città. La stazione ferroviaria principale è a soli cinque minuti a piedi dai negozi e dagli hotel. Merita una visita la Cattedrale Nôtre Dame dove furono incoronati un certo numero di re francesi e l'adiacente Palais du Tau - residenza dell'arcivescovo. L'Ufficio del Turismo si trova nella strada di fronte alla cattedrale insieme a numerosi negozi di champagne. Di fronte alla cattedrale, a destra c'è un grande negozio di champagne specializzato in piccoli produttori, in particolare quelli designati "Récoltant-Manipulant" chiamati "Cave des Sacres". Invariabilmente finiamo qui prima di tornare a casa per prendere alcune bottiglie che non siamo stati in grado di procurarci durante il nostro viaggio. Nella strada (Rue Rockefeller) direttamente di fronte alla cattedrale c'è un altro buon negozietto chiamato "Les Délices Champenoises" che è ben fornito di coltivatori / produttori e alcune delle case più interessanti. Il negozio più grande della porta accanto offre le case più grandi e molte cuvée di prestigio, ma troviamo sempre i loro prezzi più alti che altrove. Les Caves du Forum in 10, Rue Courmeaux è un altro negozio specializzato in piccoli produttori di qualità. Hanno una collezione superba e una visita qui è da non perdere. Sempre in Place du Forum si trova La Vinocave, recentemente trasferita, che ha anche aperto un bar di degustazione in loco. Dietro la cattedrale, in Cours Anatole 1, c'è Le Vintage dove si possono trovare degli ottimi champagne. Troverai anche molti negozi che vendono Biscuits Rosé. Questi piccoli biscotti rosa sono famosi nella zona e adorabili con un bicchiere di champagne. Il produttore più noto è Fossier che si trova anche in città. Se senti il ​​bisogno di altri tipi di shopping, c'è una Gallerie Lafayette e un buon numero di negozi di cosmetici che forniscono sempre campioni gratuiti ad ogni acquisto.

 

Ci sono alcuni veri ristoranti di fascia alta come Le Foch, Racine e come quelli degli hotel: Château les Crayères e L'Assiette Champenoise così come Le Millénaire. Molti dei ristoranti a tema turistico intorno a Place Drouet d'Erlon possono essere troppo cari e deludenti. Per questo motivo ora tendiamo a dirigerci verso le zone del Forum o di Boulingrin. La zona di Boulingrin vicino alla piazza del mercato ha alcuni bar e bistrot decenti. La Brasserie Le Boulingrin conserva la vecchia atmosfera da bistrot, Au Petit Comptoir è un po 'più esclusivo ma entrambi sono molto buoni. Nelle vicinanze si trova il ristorante di pesce Le Bocal, situato sul retro di un pescivendolo che ha un'eccellente lista di champagne con domini di qualità rappresentati ea prezzi ragionevoli e, naturalmente, alcuni frutti di mare piuttosto gustosi. Forse la scelta dei posti qui è Aux 3 P'tits Bouchons, un piccolo champagne / wine bar che serve gustosi pasti leggeri e un'eccellente gamma di piccoli produttori di classe mondiale. Il Bar Le Clos merita una visita e ha un cortile sul retro eclettico. Sempre nella zona di Boulingrin c'è un negozio con bar degustazione per l'associazione Club Tresors - quei produttori che creano champagne "Special Club" nella loro gamma. L'area di Place du Forum è un luogo incantevole per allontanarsi dal principale centro turistico con molti ristoranti indipendenti, boulangers artigianali e il superbo negozio di formaggi: La Cave aux Fromages. Questa è anche l'area in cui si trova il ristorante Racine e il negozio Les Caves du Forum. Di fronte a quest'ultimo c'è una meravigliosa gastronomia con pochi tavoli per gustare ottimi salumi e alcuni dei migliori champagne domaine: Au Bon Manger vi garantisce un caloroso benvenuto. Sedersi qui con una serie di ottimi formaggi abbinati a champagne di alta qualità è sempre nel nostro menu! Sempre nella zona del Forum c'è una grande enoteca chiamata ..... Le Wine Bar che è gestita dallo champagne shop Le Vintage. Un altro negozio, La Vinocave, si è trasferito da Place Drouet d'Erlon al Forum e serve anche champagne al bicchiere. Tra le aree di Boulingrin e Forum, troverai Sacré Burger, un hamburger gourmet che ha anche una lista di champagne di alto livello. Con il cibo in mente, la prelibatezza locale in Champagne sono le andouilettes, che sono salsicce di trippa, se sei abbastanza coraggioso da provarle!

 

Proprio ai margini del centro città si trova l'affascinante nuovo stadio di calcio, sede dello Stade de Reims, che attualmente gioca nella massima serie del calcio francese, essendo stato recentemente promosso dopo anni di stasi. Hanno perso contro il Real Madrid nella finale inaugurale della Coppa dei Campioni nel 1956 e poi di nuovo nel 1959. Se sei interessato alle corse automobilistiche c'è un circuito storico appena fuori dal villaggio di Gueux (circa 10 km a ovest di Reims). Questo è noto come il Circuit de Reims-Gueux e ha ospitato gare di resistenza di 12 ore e 14 Gran Premi di Formula 1 sul suo percorso stradale. Nomi famosi per vincere le gare su questo rinomato circuito veloce sono stati: Juan Manuel Fangio, Graham Hill, Alberto Ascari, Mike Hawthorn, Jack Brabham, Jim Clark e Stirling Moss. Il rettilineo di casa è completo di tribune e box garage che vengono lentamente riportati in vita da una società locale. Tutte le vecchie pubblicità sono state ridipinte dandogli un fantastico tocco retrò. La parte migliore è che il rettilineo di partenza / arrivo è ancora la strada principale dalla Route Nationale al villaggio e fa anche parte della Route Touristique du Champagne!

Spostandosi a sud da Reims è la capitale della regione dello champagne; Épernay. È anche un'ottima base in quanto vi sono numerose case commerciali più grandi aperte al pubblico. Queste case includono Moët et Chandon, Mercier, De Castellane, Boizel, de Venoge, Esterlin, André Bergère e Paul-Etienne Saint Germain. La città è anche sede di alcuni eccellenti produttori artigianali come: Janisson-Baradon, Leclerc-Briant, R&L Legras e Collard-Picard (gli ultimi due sono solo sale di degustazione e boutique).

 

La strada principale, la famosa Avenue de Champagne che ospita la maggior parte delle case sopra elencate, nonché Pol Roger e Perrier-Jouët, ha subito un ampio restauro negli ultimi anni con la regione che si sforza di ottenere lo status di UNESCO, che è stato finalmente raggiunto in Luglio 2015. Questo ha conferito all'Avenue un'atmosfera davvero di alta classe ed è davvero gli Champs-Elysées dello Champagne. Ci sono alcuni graziosi hotel boutique e chambres d'hôtes come Le Clos Raymi, proprio dietro Moët et Chandon, Villa Eugène in cima all'Avenue de Champagne vicino a Mercier, l'eccellente Le 25bis di Champagne Leclerc-Briant, Champagne de Venoge, Hotel Jean Moët & Spa, Champagne André Bergère e Parva Domus.

 

Épernay è molto più piccola e tranquilla di Reims, con molti meno hotel e ristoranti. Le Progres e La Banque alla rotonda di Place de la Republique sono un buon posto per uno spuntino più economico. Detto questo, ci sono ancora molti ottimi ristoranti: Les Berceaux, Bistro 7, La Grillade Gourmande, La Table Kobus e Le Theâtre. Ci sono anche alcuni bar di degustazione sparsi per la città come C. Comme all'Hotel Jean Moët & Spa e Les Fines Bulles.

 

Proprio dietro Le Progres in Rue Flodoard c'è un fantastico piccolo negozio di champagne: Salvatori; una volta gestito dall'affascinante vecchia signora Madame Salvatori. Al numero 1, Avenue Paul Chandon è probabilmente il miglior negozio di champagne al mondo: Le 520. È un "chi chi" di domini di qualità! Ogni sabato Le 520 ospita un produttore che propone degustazioni.

 

Épernay è anche una buona base se hai intenzione di scoprire le aree principali in auto. La Montagne de Reims, la Petite Montagne de Reims, la Vallée de la Marne e la Côte des Blancs possono essere raggiunte rapidamente e facilmente. È qui che trovi il vero Champagne, sia nella terra che nelle persone. Qui si possono trovare piccoli villaggi incantevoli tra le dolci colline di vigneti dove le superbe case di champagne di qualità aspettano di essere scoperte da viaggiatori intrepidi. È ancora possibile acquistare deliziosi champagne a partire da soli 20 € a bottiglia realizzati da persone amichevoli, cordiali e generose. Ci sono così tante grandi case di champagne da scoprire, molte delle quali proveremo a recensire sul sito.

 

Per coloro che desiderano soggiornare nel cuore della Champagne, trovando una chambres d'hôtes in uno dei villaggi come: Ambonnay, Bouzy, Chigny-les-Roses, Rilly-la-Montagne, Cramant, Le Mesnil-sur-Oger o Avize assicurerebbe un soggiorno produttivo poiché ognuna ospita una serie di champagne house di alta qualità ea buon prezzo che ti terranno felicemente occupato per un po 'di tempo. Anche se è consigliabile prenotare in anticipo, siamo spesso arrivati ​​senza preavviso e siamo stati accolti calorosamente, tale è la natura generosa di molti Champenois. Sebbene questi produttori tendano a non farti pagare per una visita, è considerata buona educazione acquistarne una o tre bottiglie. Il più delle volte lo troverai diversi euro in meno a bottiglia se acquistata alla fonte.

 

Lo Champagne è un ottimo posto da visitare in ogni momento dell'anno. Le viti in fiore della primavera sono belle così come la maturità dell'estate e le foglie che girano in autunno. Vedere i vigneti in fiamme con i bracieri in una gelida sera d'inverno è uno spettacolo affascinante.

 

Agosto è tempo di festa, quindi molte case saranno chiuse. Inoltre, le case più piccole generalmente chiudono durante il periodo del raccolto a settembre poiché è tutto a portata di mano. Con madre natura più imprevedibile che mai, non puoi essere così sicuro di prevedere il raccolto come il 2020 ha dimostrato, il primo mai registrato. Poco prima di Natale è anche un bel momento da visitare e c'è un piccolo mercatino di Natale a Reims. Ricorda, le principali celebrazioni natalizie sono il 24 dicembre con molte case che chiudono il 23.

 

Buon viaggio!